Picchiava la moglie nel centro d'accoglienza, arrestato nigeriano

Da indagini, si è scoperto che il nigeriano aveva più volte aggredito la donna, vittima di continui maltrattamenti dal mese di dicembre 2017. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari

Aggredisce la moglie, viene arrestato. L'operazione è stata condotta la notte scorsa dai carabinieri di Sala Consilina, che hanno arrestato un trentasettenne di origini nigeriane, noto alle Forze dell’Ordine, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L'arresto

I militari erano intervenuti presso un centro di accoglienza per stranieri del Vallo di Diano, presso il quale l'africano si trovava come ospite, insieme alla moglie e al figlio di pochi mesi. L'intervento richiesta faceva seguito ad una lite tra la coppia, con l'uomo che aveva già aggredito la moglie, colpendola più volte al viso, provocandole delle contusioni. La donna è stata medicata all'ospedale "Luigi Curto" di Polla. Da indagini, si è scoperto che il nigeriano aveva più volte aggredito la donna, vittima di continui maltrattamenti dal mese di dicembre 2017. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento