Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Saut di Gioi, il Comune presenta il ricorso contro l'Asl

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

E’ stato notificato, martedì 23 settembre, il ricorso del Comune di Gioi contro l’Azienda Sanitaria Locale Salerno, in persona del direttore generale, e la Regione Campania, in persona della Giunta, per l’annullamento del provvedimento con il quale si dispone la chiusura notturna del Saut di Gioi. Inoltre come si legge nel ricorso: “E’ stato presentato anche per chiedere l’annullamento della nota che ha ad oggetto la conferma dell’organizzazione del Saut per soli 12 ore giornaliere; della deliberazione che ha ad oggetto la proposta di Piano per la Riorganizzazione della Rete per l’Emergenza-Urgenza Asl Salerno; di tutti gli atti anteriori, connessi e consequenziali”. I motivi che hanno spinto il Comune, nella persona del sindaco Andrea Salati, a spingersi in questa direzione sono: violazione degli articoli 11 2 12 della Legge Regionale numero 2 del 1994 (Eccesso di potere per difetto di istruttoria e di presupposto); violazione del procedimento di cui al decreto n.57 del 2012; violazione della deliberazione di Giunta Regionale n.1268 del 2009; difetto di motivazione, contraddittorietà, falsità dei presupposti, eccesso di potere per travisamento dei fatti. “Un atto dovuto – ha spiegato il primo cittadino – poiché sono andati a vuoto tutti i tentativi fatti nel corso degli ultimi mesi per risolvere la questione senza provocare nocumento ai cittadini di Gioi e del Cilento interno”. Il Comune di Gioi sarà assisto dinanzi al Tar Campania, sede distaccata di Salerno, dagli avvocati Aniello Lamberti, Graziano Barbato e Valerio Rizzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saut di Gioi, il Comune presenta il ricorso contro l'Asl

SalernoToday è in caricamento