menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arrivo della nave

L'arrivo della nave

Porto di Salerno, in arrivo 1004 migranti: l'incognita dei minori non accompagnati

A bordo della nave "Aquarius" anche una ventina di donne incinte. Sul posto il Prefetto Malfi: "Il Ministro Minniti ci ha convocato per fare il punto della situazione. Saremmo arrivati ad un momento caldo, siamo in estate, dunque ci siamo arrivati"

E’ arrivata al porto di Salerno la nave “Aquarius” battente bandiera di Gibilterra, con a bordo 1004 migranti, di cui 193 minori (170 non accompagnati), precisamente 185 maschi e 8 femmine. Di questi, 168 tra i 16 ed i 17 anni, mentre 24 tra i 13 e i 15 anni. Si tratta del diciottesimo sbarco dal luglio del 2014.  Alle ore 10.48, l'applauso dell'accoglienza. Una scena da brividi: appena la nave ha attraccato, i mediatori culturali hanno fatto partire un lungo e spontaneo applauso. I migranti non se l'aspettavano. Hanno gradito e ricambiato con applausi e pure un accenno di canti. "Siamo pronti ad accogliere la nave non governativa con a bordo 1004 persone - dice il comandante Gaetano Angora, presente al Molo Manfredi per coordinare le operazioni di sbarco dei migranti, insieme alle forze dell'ordine, le associazioni di volontariato e il settore socio formativo del Comune di Salerno - il bollettino pervenutoci da bordo nave, a cura di Medici Senza Frontiere - esclude la presenza di cadaveri, a meno che non siano sopraggiunti fatti nuovi durante le ultime ore di tragitto. Ci sono 193 minori non accompagnati e una ventina di donne incinte. Le operazioni di accoglienza dei migranti saranno molto veloci: subito dirottati verso l'hub della Croce Rossa, in via dei Carrari".

Leggi>>>La testimonianza choc

Sul posto anche il settore socio formativo del Comune di Salerno diretto da Rosario Caliulo: "Il primo problema da risolvere sarà la sistemazione dei minori non accompagnati. Ne sistemeremo 15 a Sanza, 6 a Felitto, 10 Capaccio". Nessuna possibilità al momento nel capoluogo “anche se ci riserviamo - aggiunge Caliulo - 30 posti nel nostro Cpa, il Centro di Primissima Accoglienza”. Altre sistemazioni sono state individuate in provincia di Avellino e di Benevento "per un totale di 70 unità collocate". Il resto? "Vediamo. Procederemo innanzitutto con l'esame che confermi l'etá dichiarata”. In prima linea il Prefetto Malfi: “Salerno proverà a vincere una sfida del Paese, non solo cittadina. ci sono anche neonati. Il Ministro Minniti ci ha convocato per fare il punto della situazione. Saremmo arrivati ad un momento caldo, siamo in estate, dunque ci siamo arrivati. Ringrazio i sindaci che non hanno alzato barricate. Seicento persone restano in Campania, cercheremo di tenere i più deboli nel nostro territorio: non metteremo donne incinte e bambini sui pullman per i viaggi lunghi”.

Elogia il lavoro svolto da tutte le unità operativa il direttore generale del Ruggi Nicola Cantone: "Salerno sopperisce a carenze che altre cittá non riescono a fronteggiare. Ho chiamato pochi minuti fa il direttore del reparto radiologico per verificare che tutto fosse pronto. Non ci sono stati segnalati al momento casi di scabbia". Gli fa eco il sindaco Enzo Napoli: "Accogliamo con amicizia e dedizione l'ennesimo sbarco di disperati, senza patria, costretti a scappare. Chiediamo a tutti il rispetto delle nostre leggi. Ridurremo i tempi di permanenza in banchina perchè ci troveremo di fronte persone spossate da un viaggio ignobile. Accoglieremo i minori non accompagnati e lo faremo al limite delle nostre umane possibilità, perchè abbiamo strutture ormai over booking".

I numeri dello sbarco: 150 in Lombardia, 600 Campania, 100 Emilia Romagna, 50 Piemonte, 50 Toscana, 50 Puglia.  La capienza della nave è ridotta: potrebbe contenere 600 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento