menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, pelatura di cipolle senza rispetto norme Covid: indagine su lavoratori irregolari

L'operazione è stata condotta insieme alla Guardia di Finanza, in via Nappo, nella zona periferica di Scafati, giorni fa.

La polizia municipale di Scafati ha avviato un'indagine dopo aver scoperto sette lavoratori, sui quali sono in corso accertamenti, che si occupavano della pulizia di cipolle senza rispettare la normativa anti-Covid.

Il blitz

L'operazione è stata condotta insieme alla Guardia di Finanza, in via Nappo, nella zona periferica di Scafati, giorni fa. Sul posto gli inquirenti ci sono giunti dopo una segnalazione - pare per una discussione sfociata quasi in un litigio tra due vicini di casa - arrivando ad identificare tutti i presenti, lavoratori compresi. Due di questi, stranieri, non sarebbero stati in regola. Inoltre, stavano lavorando alla pulizia delle cipolle senza il rispetto delle normative anti Covid. L'attività lavorativa era gestita da una donna, anch'ella identificata dai vigili urbani. Sono attualmente in corso verifiche di natura fiscale sui soggetti identificati, per verificare l'eventualità di una multa o sanzione per quanto riscontrato. In merito ai sopralluoghi, le forze di polizia hanno poi inviato un'informativa alla Procura di Nocera Inferiore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento