menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, paga per una casa vacanza ma perde 1000 euro: dopo mesi denunciato truffatore

Un anziano aveva raccontato la sua disavventura ad un incontro pubblico. I carabinieri si sono impegnati in un'indagine e alla fine hanno individuato il truffatore, un 43enne di Battipaglia

Viene truffato su di una casa vacanza, dopo mesi i carabinieri lo identificano e lo denunciano. Vittima della storia un anziano di 70 anni, di Scafati, che nel mese di agosto del 2019 era stato ingannato da un finto agente immobiliare

La storia

L'uomo era interessato ad una casa trovata attraverso un'inserzione su internet e si era rivolto all'intermediario, contattandolo poi attraverso la rete per fittare la casa per trascorrere un periodo di vacanza in Cilento. Dopo una serie di contatti telefonici, l'anziano aveva incontrato "l'agente" a Battipaglia per chiudere la trattativa. Quest'ultimo, fornendo false generalità, aveva chiesto 1000 euro di caparra all'anziano per bloccare la casa. L'interessato aveva versato i soldi, in parte in contanti e la restante parte con un accredito su postepay. Successivamente, il 70enne aveva poi perso le tracce di quell'agente. Più volte avrebbe provato a telefonarlo, senza successo, con il numero che improvvisamente era diventato non più attivo. Sull'episodio avevano a quel punto cominciato ad indagare i carabinieri di Scafati, che sono riusciti ad identificare il truffatore, un 43enne di Battipaglia, ora denunciato. L'anziano aveva raccontato questo spiacevole episodio durante un incontro pubblico, ma senza presentare denuncia, perchè convinto di non poter più recuperare i soldi. Così non è stato, grazie al lavoro delle forze dell'ordine. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento