Scafati, parcheggiatori abusivi al cimitero: scattano 7 multe

L'operazione della polizia municipale ha sorpreso diverse persone chiedere denaro agli automobilisti che si recavano al camposanto

Sorpresi ad incassare soldi da automobilisti in qualità di parcheggiatori abusivi. Accade a Scafati, nei pressi del cimitero di viale della Gloria. L'operazione della polizia municipale ha sorpreso diverse persone chiedere denaro agli automobilisti che si recavano al camposanto. Ognuno di loro è stato multato con un'ammenda di 1000 euro. I caschi bianchi hanno poi recuperato diverse centinaia di euro, frutto di provento illecito derivante dall'attività di parcheggiatore abusivo. Qualche settimana fa, la presenza di abusivi era stata segnalata alle forze dell'ordine. In quel frangente, chi si apprestava a prendere soldi dagli automobilisti era però riuscito a fuggire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento