Scafati, sottrae 900 euro da una carta di credito per il gioco: finisce a giudizio

La donna sarebbe riuscita ad effettuare due ricariche, da 500 e 400 euro, il 23 marzo 2018, su di un conto gioco di un'altra persona, del tutto inconsapevole

Risponde di accesso abusico al sistema informatico e truffa una donna di Scafati, di 52 anni, a processo per aver carpito i codici segreti di una carta di credito, appartenente ad un uoom di Biella

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La truffa

La donna sarebbe riuscita ad effettuare due ricariche, da 500 e 400 euro, il 23 marzo 2018, su di un conto gioco di un'altra persona, del tutto inconsapevole, cui erastato intestato il portale per l'accesso ai giochi a pagamento da fare sul web. Il conto era registrato presso una banca di Scafati. Ad indagare fu la polizia postale di Salerno, partita con le indagini dopo le comunicazioni effettuate dai colleghi del Nord Italia, dove fu sporta la denuncia dopo quel doppio ammanco di soldi. La donna è finita a giudizio a seguito di un decreto di citazione diretta a firma della procura di Nocera Inferiore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento