menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorelle di Scafati l'una contro l'altra in un processo per i soldi della madre defunta

L'imputata è una donna denunciata dalla sorella per aver preso dei soldi da un conto intestato alla loro madre, all'ufficio postale, pari a circa 8000 euro

Avrebbe intascato soldi provenienti dal conto corrente della madre defunta, senza dirlo agli altri fratelli e sorelle. Ora dovrà difendersi dall'accusa di appropriazione indebita, per la quale è stata mandata a giudizio su decreto della procura di Nocera Inferiore. L'imputata è una donna di Scafati, denunciata dalla sorella per aver preso dei soldi da un conto intestato alla loro madre, all'ufficio postale, pari a circa 8000 euro. Starà ora al giudice monocratico stabilire le responsabiltà della donna. Ad avvisare gli altri potenziali eredi di quei prelievi, seppur dietro domanda precisa, sarebbe stato proprio l'ufficio postale. La donna, avendo anch'ella cointestato il conto, aveva possibilità di prelevare. Ma tutto cambia con il decesso di un genitore, come disciplina la pratica di successione. Il processo partirà nei prossimi mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento