rotate-mobile
Cronaca Scafati

"Diffamò segretaria comunale", l'ex sindaco di Scafati Aliberti finisce a processo

Sullo sfondo, una serie di affermazioni condivise attraverso il suo profilo Facebook, nei riguardi della segretaria comunale Giovanna Imparato. Il processo è fissato dopo l'opposizione a decreto penale presentata dall'ex primo cittadino

Va a giudizio per diffamazione aggravata l'ex sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, dopo essersi opposto ad un decreto penale di condanna a firma della Procura di Nocera Inferiore. Sullo sfondo, una serie di affermazioni condivise attraverso il suo profilo Facebook, nei riguardi della segretaria comunale Giovanna Imparato

Le accuse

Dal 13 agosto 2019 al novembre dello stesso anno, l'ex sindaco espresse una serie di opinioni - ritenute da pm e gip diffamatorie - nei riguardi della segretaria del Comune, addebitandole presunte omissioni e accusandola esplicitamente "di falso in atto pubblico". A queste considerazioni, seguirono anche insulti, in un caso, e di presunte violazioni del Tuel, il testo unico degli enti locali. Il tutto era collegato ad una prsunta "assunzione illegittima di staffisti presso il Comune di Scafati". Ad Aliberti viene contestata anche l'aggravante di aver commesso il fatto con un mezzo di pubblicità e nei confronti di un pubblico ufficiale. Aliberti era stato condannato per decreto penale di condanna - una sanzione da pagare all'Erario - ma lo stesso si è opposto. Il dibattimento dinanzi al giudice monocratico è stato fissato per il 27 aprile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diffamò segretaria comunale", l'ex sindaco di Scafati Aliberti finisce a processo

SalernoToday è in caricamento