Diploma "falso" per fare il cuoco in una scuola, scafatese rischia il processo

Il periodo indicato dalla procura di Nocera va dal 14 ottobre del 2017 al 14 marzo del 2019, tra i comuni di Scafati e quello di Verona

Avrebbe riferito di aver conseguito un diploma per lavorare in una scuola del Nord, nel settore della ristorazione. Ora rischia il processo un 54enne di Scafati, accusato di truffa ai danni dello Stato e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico. Il periodo indicato dalla procura di Nocera va dal 14 ottobre del 2017 al 14 marzo del 2019, tra i comuni di Scafati e quello di Verona. 

L'inchiesta

L’indagine condotta dalla polizia giudiziaria portò alla scoperta che l'uomo avrebbe attestato falsamente con una domanda prodotta ad un istituto comprensivo di Verona, di aver conseguito nell’anno scolastico 2012-2013 il diploma di qualifica professionale per "operatore dei servizi della ristorazione - settore sala bar", presso un istituto professionale paritario di Nocera Inferiore. A questa, avrebbe aggiunto il voto di 100/centesimi. In realtà, il titolo non era valido per assenza della parità scolastica stessa dell’Istituto. A quel punto, avrebbe così indotto in errore l’istituto di Verona, procurandosi un "ingiusto profitto" costituito dalle somme indebitamente percepite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento