Cronaca

Caso "doping" a Scafati, l'allenatore Calvani lascia la panchina

l tecnico, coinvolto in un'indagine della procura nazionale Antidoping, insieme a due atleti e al medico della squadra, ha rassegnato le dimissioni dalla panchina del PalaMangano

Marco Calvani si è dimesso da capo allenatore della Givova Scafati. Il tecnico, coinvolto in un'indagine della procura nazionale Antidoping, insieme a due atleti e al medico della squadra, ha rassegnato le dimissioni dalla panchina del PalaMangano.

I fatti

La squadra che milita nella serie A2 di basket è stata denunciata per una foto apparsa su Facebook il 19 settembre scorso, pubblicata proprio da Calvani. Nell'immagine i giocatori Giorgio Sgobba e Gabriele Romeo appaiono mentre si fanno una flebo. L'episodio è finito al vaglio della procura Antidoping, che ha chiesto un anno di squalifica per gli atleti, quattro anni per il medico sociale Andrea Inserra e sei mesi per l'allenatore Marco Calvani. L'ex capo allenatore è stato denunciato per omessa denuncia. In una conferenza stampa, ha dichiarato di aver commesso «una leggerezza» ma precisando che la sua «rettitudine e trasparenza non può essere messa in discussione».

Questa la nota della società Givova Scafati sulle dimissioni: «La società gialloblù ringrazia il tecnico, nei confronti del quale resta impregiudicata la stima personale e professionale, per il lavoro espletato, per l'impegno profuso in campo con professionalità e dedizione, e gli augura le migliori soddisfazioni personali e professionali, porgendogli un sincero in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso "doping" a Scafati, l'allenatore Calvani lascia la panchina

SalernoToday è in caricamento