menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, nascondeva cocaina nell'androne del palazzo: condannata

La donna, nel settembre 2015, era stata trovata in possesso, durante un controllo dei carabinieri presso la propria abitazione, di 14 involucri di cocaina nascosti in una ringhiera

Un anno e otto mesi con pena sospesa per la 38enne G.G., originaria di Gragnano e residente a Scafati. La donna, nel settembre 2015, era stata trovata in possesso, durante un controllo dei carabinieri presso la propria abitazione, di 14 involucri di cocaina nascosti in una ringhiera nell’androne di un palazzo in via della Resistenza.

La condanna

Il gup Gustavo Danise del tribunale di Nocera Inferiore, nell'emettere sentenza, ha accolto la tesi dell'avvocato difensore Antonio Raiola, relativo al lieve quantitativo di droga trovato nell’androne dello stabile scafatese, che non avrebbe mai potuto soddisfare la domanda di mercato di tutti gli assuntori presenti nella città dell’Agro. Ad incidere, anche lo stato di incensuratezza della donna, che mai era stata coinvolta in questioni legate allo spaccio di stupefacenti, nè era stata mai collegata ad esponenti della criminalità locale. Dopo l'istituzione del processo, la donna aveva trovato un nuovo lavoro, abbandonando l'idea di maneggiare nuovamente lo stupefacente, riuscendo a provvedere a se stessa, in maniera onesta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento