Cronaca

Trovata in casa con 150 grammi di stupefacente, scafatese va a giudizio

Come ricostruito dai carabinieri della stazione di Boscoreale, la donna rivendeva la marijuana ai consumatori singoli, che si recavano presso di lei per acquistare le singole dosi

Aveva in casa oltre 150 grammi di marijuana, che rivendeva ai singoli acquirenti presso la sua abitazione una donna di Scafati, di 44 anni, finita a processo su disposizione del gup del Tribunale di Nocera Inferiore. Come ricostruito dai carabinieri della stazione di Boscoreale, la donna rivendeva la marijuana ai consumatori singoli, che si recavano presso di lei per acquistare le singole dosi. Era il 15 giugno del 2016

Il blitz

In una di queste occasioni, l'imputata fu trovata in possesso di due diverse confezioni di plastica termosaldate, rispettivamente contenenti 51 e 102 grammi in dettaglio. In quel momento in casa c'era una seconda persona, pronta per l'acquisto dello stupefacente. La droga era suddivisa nei due involucri confezionati, che erano occultati all’interno della sua abitazione: nel corso dell’operazione, l’altro uomo prese l’iniziativa per liberarsi della prova, gettandola via verso il giardino. La successiva fase giudiziaria, in particolare, comportava sequestro e avvio di un procedimento penale per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti contro l’imputata: ora la donna dovrà risponderne in giudizio, con il processo disposto dal giudice dell’udienza preliminare su richiesta della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata in casa con 150 grammi di stupefacente, scafatese va a giudizio

SalernoToday è in caricamento