Cronaca

Scafati, aggrediscono genitori anziani con catena e un'ascia: coppia finisce a processo

Sono entrambi di Scafati e sono accusati di aver minacciato e picchiato due anziani per riscuotere un prestito non onorato

Rispondono di tentata estorsione marito e moglie, mandati sotto processo dal gup. Sono entrambi di Scafati e sono accusati di aver minacciato e picchiato due anziani per riscuotere un prestito non onorato

Le accuse

Secondo le ricostruzioni, con i fatti commessi a Torre Annunziata nel 2018, l'uomo arrivò in casa delle vittime con una catena e lei con un'ascia, per minacciare le vittime e intimare loro la consegna di 2500 euro. In caso contrario, avrebbero sfasciato tutto. L'anziana fu presa direttamente di mira, mentre il marito fu aggredito e fatto cadere a terra, durante una colluttazione. La donna invece riuscì a ottenere l'aiuto dai vicini, urlando durante quelle fasi di panico. I due imputati, così, mollarono la presa e andarono via in sella ad una motocicletta. I motivi di quel contendere sarebbero legati a quanto accadde qualche mse prima, quando la madre dell'imputato chiese dei soldi alla coppia per sostenere delle visite mediche. I due imputati hanno 49 e 42 anni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, aggrediscono genitori anziani con catena e un'ascia: coppia finisce a processo

SalernoToday è in caricamento