Estorsioni tra Scafati e il napoletano, annullato arresto e nuova udienza per il capoclan

È stata annullata con rinvio al Tribunale del Riesame l’ordinanza cautelare emessa nell’ottobre scorso a carico di L.D.M . , ritenuto capoclan della cosca attiva tra Pompei, Scafati e Castellammare di Stabia

È stata annullata con rinvio al Tribunale del Riesame l’ordinanza cautelare emessa nell’ottobre scorso a carico di L.D.M . , ritenuto capoclan della cosca attiva tra Pompei, Scafati e Castellammare di Stabia. I giudici della Cassazione hanno infatti accolto l’eccezione presentata dal suo legale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricorso

La questione riguardava elementi investigativi inficiati da presunti vizi procedurali. Il difensore ha sollevato dubbi sulla legittimità di intercettazioni ambientali e telefoniche, prova principe nell’intera inchiesta. Così per questa indagine il reggente del clan Cesarano - operante da decenni tra Scafati, Pompei, Castellamare di Stabia e zone limitrofe - ha ottenuto l’annullamento con rinvio, con i giudici del Riesame attesi dalla verifica della fondatezza delle questioni giuridiche. Nell’ottobre dello scorso anno, la Dda aveva richiesto ed ottenuto 21 ordinanze di custodia cautelare per associazione a delinquere di stampo mafioso, narcotraffico, estorsione, armi ed intestazione fittizia, con il ruolo di capo ascritto a L.D.M. La misura cautelare, dunque, dovrà essere rivalutata dal Riesame.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

  • Covid-19: i contagi superano quota 200 in provincia, due bimbi positivi a Salerno e 2 casi a Baronissi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento