rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Scafati

Scafati, extracomunitari picchiati con spranghe e mazze da baseball

Il sindaco Aliberti: " Prendiamo le distanze da un gesto inaudito, che va punito, attraverso gli organi competenti. Scafati non è una città razzista. Scafati è la città dell’accoglienza e del rispetto delle regole"

Violenza la notte scorsa, nel centro cittadino di Scafani, ai danni di un gruppo di extracomunitari. Ignoti avrebbero usato spranghe di ferro e mazze di legno per picchiare con violenza un gruppo di stranieri che risiedono stabilmente nell’agro noverino sarnese. Sulle violenze indagano i carabinieri che a breve potrebbero identificare gli aggressori. Ignote le ragioni che hanno scatenato la violenza.

Sull’atto di violenza interviene il sindaco Pasquale Aliberti: “Premesso che presso i Carabinieri non vi è alcuna denuncia dell’accaduto, riteniamo che l’atto di violenza avvenuto questa notte sia di una gravità assoluta. Prendiamo le distanze da un gesto inaudito, che va punito, attraverso gli organi competenti. Ancora una volta, vogliamo mantenere alta la guardia verso chi commette tali gesti di violenza, intervenendo, con più forza, attraverso i servizi sociali, come già fatto in precedenza e la polizia municipale che comunque effettuerà le dovute indagini. Scafati non è una città razzista. Scafati è la città dell’accoglienza e del rispetto delle regole”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, extracomunitari picchiati con spranghe e mazze da baseball

SalernoToday è in caricamento