Traffico di stupefacenti a Scafati, un virus incastrò i promotori: indagine chiusa per 5

Nell'ipotesi dell'accusa vi sarebbe stato un traffico di ingenti quantitativi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, con la contestazione dell'articolo 74 sviluppatosi alla fine dell'anno scorso, a Scafati.

Traffico di droga a Scafati, chiusa l'indagine dell'Antimafia per cinque persone, che ora rischiano di finire sotto processo. Nell'ipotesi dell'accusa, con indagini condotte sul campo dalla Squadra Mobile di Salerno, vi sarebbe stato un traffico di ingenti quantitativi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, con la contestazione dell'articolo 74 sviluppatosi alla fine dell'anno scorso, a Scafati.

L'indagine

A gestirlo un soggetto ritenuto vicino ad "ambienti della criminalità organizzata". Proprio partendo da lui, gli agenti di polizia avevano raccolto diversi elementi utili alle indagini, grazie anche all'ausilio di un virus spia installato sul telefonino di uno degli indagati. Così, avrebbero ricostruito un giro fatto di contatti e sodali, impegnati a trattare e vendere elevati quantitativi di stupefacente. Tra le accuse mosse, diverse cessioni di grossi quantitativi di cocaina e marijuana, insieme ad altri episodi sporadici con quantità inferiori rispetto alle precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento