Cronaca

Scafati, insulti e botte per le elezioni al Centro Anziani: si va a processo

Finisce davanti ad un giudice l'ultima votazione per eleggere l'organigramma del Centro Anziani della Villa Comunale di Scafati. La procura di Nocera Inferiore ha citato a giudizio tre persone, con le accuse di lesioni e ingiuria 

Finisce davanti ad un giudice l'ultima votazione per eleggere l'organigramma del Centro Anziani della Villa Comunale di Scafati. La procura di Nocera Inferiore, dopo la denuncia sporta dal presidente della struttura, Gennaro Cirillo, ha citato a giudizio tre persone, con le accuse di lesioni e ingiuria.  

La storia

Sullo sfondo ci sono le elezioni che tempo fa servirono a nominare i responsabili della struttura, come il presidente. Secondo la denuncia sporta ai carabinieri, il presidente sarebbe stato insultato e poi spintonato da due dei tre imputati. Per loro le accuse sono di lieve entità, ragion per cui la competenza spetta al giudice di pace. Quelle votazioni determinarono la vittoria di Cirillo. Una carica che avrebbe esercitato per l'ultima volta, da regolamento. Ma la sua gestione finì ulteriormente nel mirino della Finanza, a causa di una contro denuncia presentata dai suoi oppositori, dove venivano contestate irregolarità nelle spese di gestione. Il caso fu però archiviato. Ora il processo, scaturito dopo la denuncia dell'ex presidente, dove risulta parte offesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, insulti e botte per le elezioni al Centro Anziani: si va a processo

SalernoToday è in caricamento