Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Scafati

Scafati, marito picchia la moglie con un'amica: vanno entrambi a giudizio

L’uomo, dal canto suo risponde della ulteriore, pregressa e continuata azione violenta nell’ambito del rapporto matrimoniale, con imputazione di maltrattamenti a partire dal gennaio del 2019 e con l’aggravante di aver inferto le botte davanti ai figli minori

Marito ed un'altra donna aggrediscono e picchiano la moglie di lui davanti ai suoi figli, provocandole fratture al volto e lesioni sparse: Ora entrambi rischiano il processo. Dietro l’aggressione, come ricostruito dalle indagini successive alla denuncia della coniuge, una donna scafatese finita in ospedale dopo schiaffi e pugni, c’era un lungo periodo di contrasto familiare.

Le accuse

Il marito 40enne e la donna, entrambi scafatesi, sono chiamati a rispondere di maltrattamenti, il primo, e di lesioni entrambi, per l’aggressione consumata contro la moglie di lui, avvenuta il 24 giugno del 2020 davanti ai figli della coppia, con la vittima che ha riportato la frattura delle ossa nasali, guaribili in otto giorni. L’uomo, dal canto suo risponde della ulteriore, pregressa e continuata azione violenta nell’ambito del rapporto matrimoniale, con imputazione di maltrattamenti a partire dal gennaio del 2019 e con l’aggravante di aver inferto le botte davanti ai figli minori. Secondo il quadro rimesso insieme dai carabinieri, a partire dalla denuncia, l'imputato avrebbe consumato più volte episodi di violenza, abitualmente, con plurimi gesti anche di tipo morale, in presenza dei tre figli minorenni. Il 40enne, infatti, non accettava la fine della relazione matrimoniale, maltrattando la coniuge e rivendicando a sua volta relazioni extraconiugali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, marito picchia la moglie con un'amica: vanno entrambi a giudizio

SalernoToday è in caricamento