rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Scafati

Prende a martellate sul cranio la sorella per l'eredità: arrestato 60enne a Scafati

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che hanno trasportato in codice rosso la 58enne all’ospedale di Nocera Inferiore, dov’è tuttora ricoverata in gravi condizioni

E’ finita nel sangue una lite violenta tra fratello e sorella avvenuta ieri a Scafati. Secondo una prima ricostruzione della locale Tenenza dei Carabinieri, un 60enne avrebbe aggredito la sorella 58enne dopo un ennesimo litigio legato a questioni di eredità. In preda all’ira, l’uomo avrebbe utilizzato un martello colpendo diverse volte il cranio della donna. 

I soccorsi 

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che hanno trasportato in codice rosso la 58enne all’ospedale di Nocera Inferiore, dov’è tuttora ricoverata in gravi condizioni. Il fratello è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a martellate sul cranio la sorella per l'eredità: arrestato 60enne a Scafati

SalernoToday è in caricamento