Cronaca

Scafati, scavalca recinzione e irrompe nella caserma dei carabinieri: condannato

Era l'ottobre scorso. Per quei fatti, un 40enne di Scafati è stato condannato a 6 mesi di reclusione. Aveva raggiunto la ex compagna che era andata li per denunciarlo

Scavalcò la recinzione della tenenza carabinieri di Scafati, per minacciare i militari ma anche le donne che lo avevanon denunciato. Era l'ottobre scorso. Per quei fatti, un 40enne di Scafati è stato condannato a 6 mesi di reclusione.

Il fatto

Le accuse erano di resistenza a pubblico ufficiale e ingresso arbitrario in luoghi dove l'accesso è vietato nell'interesse militare dello Stato. Quel giorno, dopo aver scavalcato il cancello carraio e la recinzione della caserma, l'uomo minacciò i carabinieri che stavano verbalizzando una denuncia per stalking e violenza sessuale sporta da due donne nei suoi riguardi. Delle quali una era le e compagna. L'imputato prese a minacciare seriamente di morte entrambi, opponendosi con violenza ai militari, che tentarono in un primo momento di calmarlo e identificarlo. Al termine del processo, il giudice ha deciso di condannare il 40enne a sei mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, scavalca recinzione e irrompe nella caserma dei carabinieri: condannato

SalernoToday è in caricamento