Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Botte alla moglie e negato mantenimento ai figli, a processo 42enne scafatese

I fatti risalgono al 2010, con la donna che ha denunciato il marito solo dopo un lungo periodo di tempo. Forse per un tentativo di riconciliazione, o semplicemente per timore di conseguenze peggiori

Picchiava la moglie continuamente, facendo mancare poi anche il sostegno ai propri figli. Finisce a processo per maltrattamenti e lesioni un 42enne di Scafati, rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Nocera Inferiore, qualche giorno fa.

La denuncia

I fatti risalgono al 2010, con la donna che ha denunciato il marito solo dopo un lungo periodo di tempo. Forse per un tentativo di riconciliazione, o semplicemente per timore di conseguenze peggiori. Secondo quanto ricostruito dalla procura, con la querela sporta dalla parte offesa, l'uomo avrebbe sottoposto più volte la moglie a maltrattamenti, colpendola con violenza più volte, oltre da ingiuriarla ripetutamente alla presenza dei figli. Ma anche alla presenza di persone estranee alla famiglia. Inoltre, in qualità di convivente e di genitore, avrebbe omesso di contribuire al mantenimento necessario della moglie e dei bambini, facendo venire meno i mezzi di sussistenza. Violando specifiche normative di legge. Tutto questo a Scafati, dove si sono svolti i fatti. Per l'uomo, il processo partirà il prossimo 29 gennaio, dinanzi al II collegio del tribunale di Nocera Inferiore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla moglie e negato mantenimento ai figli, a processo 42enne scafatese

SalernoToday è in caricamento