Scafati, mollato dalla ex la perseguita per cinque anni, fino al ricatto: va a giudizio

L'imputato, dopo essere stato lasciato dalla fidanzata, per almeno cinque anni, l'avrebbe perseguitata, non rassegnandosi, con atti intimidatori e telefonate

Botte per gelosia, minacce, ma anche pedinamenti e comportamenti violenti assunti contro la sua ex compagna. Con l'accusa di stalking è finito a processo un uomo di 41 anni di Scafati. L'imputato, dopo essere stato lasciato dalla fidanzata, per almeno cinque anni, l'avrebbe perseguitata, non rassegnandosi, con atti intimidatori e telefonate. E poi anche con aggressioni violente per strada, con il sequestro delle chiavi della macchina, sfilate via dal block-shaft sotto lo sterzo per impedirle di andarsene.

Il ricatto

In quella circostanza il 41enne chiese dei soldi, legati ad un precedente episodio all’interno della relazione: la restituzione del regalo avrebbe fatto scattare la stessa restituzione delle chiavi, come un ricatto. Poi i comportamenti erano diventati violenti, perché l’uomo non tollerava che lei uscisse di casa- Il processo, fissato davanti al giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore, si svolgerà la prossima settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento