Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Scafati

Scafati, usa i locali di un'officina sequestrata: denunciato nuovamente il titolare

Solo a febbraio scorso, i locali erano stati posti sotto sequestro per una serie di irregolarità

Un altro blitz dei carabinieri di Scafati costa caro ad un'officina in via Oberdan, giorni fa. Solo a febbraio scorso, i locali erano stati posti sotto sequestro per una serie di irregolarità

Il blitz

Le forze dell'ordine, sulla falsa riga di quanto fatto a febbraio, hanno nuovamente denunciato il titolare per aver utilizzato i locali sequestrati. Otto mesi fa erano intervenuti i carabinieri della stazione Forestale di Sarno, nell'ambito di specifiche attività di controllo volte al contrasto delle pratiche di gestione illecita di rifiuti e degli sversamenti nei corsi d'acqua. Il controllo aveva fatto emergere gravi violazioni a carico del titolare, in quanto lo stesso era sprovvisto di qualsiasi titolo abilitativo ad esercitare l'attività. I locali erano poi sprovvisti delle prescritte autorizzazioni. Al suo interno, vi erano anche numerosi rifiuti pericolosi e non, sia all'interno dell'officina che nell'adiacente piazzale. Rifiuti composti principalmente da parti meccaniche di autoveicoli, pneumatici, taniche per olii e similari. Inoltre, essendo il pavimento dell'officina non realizzato con massetto industriale, creava un pericolo concreto in quanto gli oli potevano infiltrarsi nel terreno sottostante. L'intera officina fu posta sotto sequestro: circa 140 mq, comprensiva del piazzale e di un terreno adiacente, che pur non essendo nelle disponibilità del titolare, veniva utilizzato per il deposito dei rifiuti dell'attività. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, usa i locali di un'officina sequestrata: denunciato nuovamente il titolare

SalernoToday è in caricamento