menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercialista e prostituta rapinati a Scafati: indagano i carabinieri

Nel mirino dei banditi sono finiti una donna straniera, derubata di soldi e preservativi, e un professionista originario di Terzigno al quale è stato portato via un Rolex

Due rapine, in pochi giorni, nella città di Scafati. La prima vittima è stata una prostituta di nazionalità straniera che, qualche giorno fa, dopo essere stata contattata da un cliente, ha concordato un appuntamento per una notte bollente. All’ora stabilita, qualcuno ha bussato alla sua porta: erano due uomini incappucciati, uno dei quali le ha subito puntato la pistola alla testa. La donna, spaventata, è stata costretta a consegnare i soldi (150 euro) che custodiva nel portafogli e anche tutti i preservativi che aveva in casa. Poi, in pochi minuti, i due malviventi sono fuggiti via senza lasciare tracce. La straniera, sotto choc, ha chiesto aiuto ai carabinieri che hanno avviato subito le indagini.  

Il secondo episodio

Nel mirino è finito anche un commercialista residente a Terzigno ma con lo studio a Scafati, il quale, mentre era alla guida della sua auto in via Mortellari, è stato rapinato da due banditi. Questi ultimi avrebbero finto di essere rimasti feriti a seguito dello scontro tra i loro due scooter. L’uomo, vista la presenza dei mezzi lungo la carreggiata, si è fermato per prestare soccorso. Soltanto che i due complici, improvvisamente, si sono alzati da terra per aggredirlo e minacciarlo con una pistola. A quel punto, il professionista è stato costretto a cedere l’orologio Rolex che aveva al polso. Anche su quest’ultimo caso sono in corso i rilievi da parte dei militari dell’Arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento