Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Scafati, rapinò donna in studio dentistico: era un 16enne marocchino

Dopo tre mesi di indagine, i carabinieri della tenenza hanno individuato e arrestato, dietro richiesta della Procura presso il tribunale dei minori, l'autore. Dietro minaccia di una pistola si fece consegnare una somma in denaro per poi fuggire

Rapinò una paziente, una donna ucraina, all'interno di uno studio dentistico. L'episodio risale allo scorso novembre, con i carabinieri di Scafati che dopo mesi d'indagine hanno ora arrestato l'autore. E' un ragazzino del Marocco di soli 16 anni. I fatti risalgono all'11 novembre scorso, consumati in uno studio dentistico del comune dell'Agro. Ieri mattina i militari della tenenza hanno notificato al giovanissimo rapinatore un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a firma del Tribunale dei minori di Salerno 

La vittima fu minacciata dal ragazzo che impugnava una pistola, obbligandola a consegnare i soldi che aveva con se. Appena 100 euro. Non soddisfatto, lo straniero le strappò anche un anello dal dito, ferendola leggermente. Utile all'identificazione del rapinatore la testimonianza della donna, che quel giorno aspettava il suo turno per la visita odontoiatrica, poco prima di essere rapina. Gli elementi forniti da quest'ultima hanno poi permesso ai carabinieri agli ordini del maresciallo Catapano di arrestare il minore, a seguito di richiesta d'arresto della procura

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, rapinò donna in studio dentistico: era un 16enne marocchino

SalernoToday è in caricamento