Scafati, rapinò farmacia per poi violare i domiciliari: l'interrogatorio del rapper

Aveva violato i domiciliari dopo esserci finito per una rapina, poi era stato ripreso, ma senza aggravamento della misura. Resta ai domiciliari il 23enne rapper di Scafati, Giovanni Jhonny Cirillo, arrestato dopo una rapina in farmacia

Aveva violato i domiciliari dopo esserci finito per una rapina, poi era stato ripreso, ma senza nessun aggravamento della misura. Resta in misura cautelare il 23enne rapper di Scafati, Giovanni "Jhonny" Cirillo, finito in manette dopo aver rapinato la settimana scorsa una farmacia in via Martiri d’Ungheria. Difeso dal legale Roberto Acanfora, il ragazzo ha ammesso dinanzi al gip per l'interrogatorio di garanzia, di aver commesso il colpo, così come i motivi del gesto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine

Il ragazzo ha parlato di alcuni problemi che affronta da anni. Nelle prossime ore, il difensore presenterà istanza per un percorso alternativo alla misura detentiva, presso una struttura per recupero di persone in difficoltà. Di origini somale, "Jhonny" fu adottato da una coppia di Scafati dopo essere stato abbandonato dalla madre, in ospedale. Nel suo passato diversi problemi con la giustizia. Poi la strada della musica ed un videoclip girato per una sua canzone. Mercoledì scorso, però, con una tuta ed una calza in nylon in testa, il giovane aveva fatto irruzione all’interno della farmacia minacciando la cassiera con una pistola. «Dammi i soldi o sparo». La vittima, a quel punto, aveva consegnato l’incasso della mattinata. Settecento euro. La rapina era stata ripresa da un video di sorveglianza, con telecamere piazzate sia all'interno che all'esterno dell’esercizio commerciale. I militari avevano intercettato il rapper lungo corso Nazionale, con i 700 euro ancora addosso. La pistola era giocattolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Coronavirus: due nuovi casi positivi a Salerno e uno a Scafati

  • Covid-19, positivo un 16enne a Salerno: 32 casi nel Cilento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento