rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Scafati

Cavi di rame sottratti a Ferrovie Italiane, blitz e denunce in provincia

Un 35enne amministratore unico di un deposito in provincia di Salerno, è stato denunciato per ricettazione e gestione illecita di rifiuti. In una seconda operazione distinta, sono stati invece denunciate altre due persone

Un 35enne amministratore unico di un deposito in provincia di Salerno, è stato denunciato per ricettazione e gestione illecita di rifiuti. All'interno del sito sono stati rinvenuti e sequestrati 350 chili di cavi di rame sottratti a Rete ferroviaria italiana.

L'altra operazione

Un 47enne di Salerno e un 67enne di Napoli sono stati invece denunciati per gestione di rifiuti non autorizzata in due siti collocati rispettivamente a Scafati e a Napoli. Nel primo deposito sono stati sequestrati 200 chili di rame e altri rifiuti metallici, mentre nel secondo 332 chili di rame e una macchina spellacavi utilizzata per eliminare la guaina esterna dei cavi. Entrambi i depositi sono stati posti sotto sequestro in attesa di determinazioni dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavi di rame sottratti a Ferrovie Italiane, blitz e denunce in provincia

SalernoToday è in caricamento