Scarichi inquinanti nel fiume: multato imprenditore di Scafati

A fare la scoperta, lo scorso mese di febbraio, i carabinieri del Noe durante alcuni controlli nella zona

Un imprenditore di Scafati dovrà pagare oltre 6mila euro di multa per aver scaricato oli e reflui nel “Rio Sguazzatoio” che sfocia nel fiume Sarno. A stabilirlo è stata la Procura di Nocera Inferiore che ha emesso il decreto penale di condanna.

I controlli anti-inquinamento

Tutto nasce dai controlli eseguiti, lo scorso mese di febbraio, dai carabinieri del Noe contro gli scarichi abusivi nel fiume Sarno. Durante il sopralluogo venne accertato che oli provenienti da attività meccaniche e reflui da servizi igienici di un’impresa della zona finivano direttamente nel Rio Sguazzatoio. Di qui la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Ora l’uomo potrà decidere di pagare l’ammenda oppure di fare opposizione al decreto penale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento