Cronaca

Scafati, lavori abusivi nella villa di Aliberti: scatta il sequestro

Nel mirino sarebbero finiti una cantinola ed una parte del piano rialzato dell’immobile costruita senza l’apposita licenza. In azione gli agenti della Polizia Municipale e gli uffici del Comune

Pasquale Aliberti

Blitz dei vigili urbani a casa dell’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti. Nel corso dei controlli sono stati apposti i sigilli ad una parte della villa che, secondo gli accertamenti svolti dagli uffici comunali e dal comando della Polizia Municipale, sarebbe stata realizzata abusivamente.

I dettagli

Nel mirino sarebbero finiti una cantinola ed una parte del piano rialzato dell’immobile costruita senza l’apposita licenza. In particolare, l’ex primo cittadino avrebbe costruito quella parte dell’abitazione per uso abitativo, nonostante fosse autorizzato a realizzare locali per uso commerciale. Tali irregolarità avrebbero fatto scattare il sequestro. Nei giorni scorsi la prima perquisizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, lavori abusivi nella villa di Aliberti: scatta il sequestro

SalernoToday è in caricamento