Assolto maresciallo dei vigili a Scafati: non fu assenteismo, era in strada a lavoro

I fatti risalgono al 2016, a seguito di un’indagine portata avanti dagli uomini della guardia di finanza di Scafati attraverso ricostruzioni e intercettazioni

E' stato assolto dall'accusa di truffa ai danni dello Stato, in un'inchiesta per assenteismo, il maresciallo della polizia municipale di Scafati, Leonardo Trani. I fatti risalgono al 2016, a seguito di un’indagine portata avanti dagli uomini della guardia di finanza di Scafati attraverso ricostruzioni e intercettazioni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse

Il dipendente, secondo le contestazioni dell’accusa, era accusato di essersi fatto timbrare il cartellino da un collega, per poi assentarsi dal posto di lavoro. Una circostanza che il processo ha invece smentito, assolvendo dalle accuse l'uomo per non aver commesso il fatto. La difesa ha invece dimostrato che il maresciallo stava lavorando, nello specifico presso le scuole, per gestire il traffico e permettere l'ingresso dei ragazzi in sicurezza. A supporto di ciò, sono state prodotte copie di quasi 3000 verbali elevati dall'uomo, nel periodo delle accuse. Segno, anche quello, del lavoro svolto per strada. L’ipotesi di reato contestata di truffa aggravata ai danni dello Stato, riguarda l’allontanamento successivo dal luogo di lavoro o l’assenza pregressa, attraverso un’operazione marcatempo tesa a ingannare i funzionari sulla effettiva presenza in ufficio al momento della registrazione elettronica. Nell'inchiesta erano stati già prosciolti, in fase di udienza preliminare, altre 23 persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento