rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Sarno

Non comunica variazione del patrimonio, condannato imprenditore

I ricorsi in Cassazione sono stati ritenuti infondati, con la condanna per l'uomo diventata definitiva. La pena è di 2 anni e 4 mesi

Omessa comunicazione delle variazioni patrimoniali dopo la vendita di auto, ricorso rigettato per un sarnese in Cassazione. Questo quanto deciso per un 64enne, che aveva omesso di comunicare la variazione del suo patrimonio derivanti dall'attività di compravendita di auto tra il 2006 e il 2008

Le accuse

L'indagine fu condotta dalla Guardia di Finanza di Salerno, che scoprì che l'uomo aveva svolto l'attività a partire dal 2006, ma non aveva fatto comunicazione all'Autorità delle variazioni patrimoniali superiori alla soglia minima di legge. La difesa aveva lamentato la sintesi erronea fatta nel decreto di citazione a giudizio, così come il fatto che in appello non si fosse motivato sul mancato ascolto di un familiare, che avrebbe prestato il denaro all'imputato. Inoltre, quest'ultimo non era a conoscenza dell'obbligo di effettuare le comunicazioni delle variazioni patrimoniali. Ancora, era stato sostenuto che non vi fosse il raffronto tra le varie annualità e gli accertamenti sulla quantifcazione della variazione del reddito negli anni indicati. I ricorsi sono stati ritenuti infondati, con la condanna per l'uomo diventata definitiva. La pena è di 2 anni e 4 mesi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non comunica variazione del patrimonio, condannato imprenditore

SalernoToday è in caricamento