Cronaca

Scafati, nuovo raid alla villa comunale: rovesciati cestini in acqua

La scorsa notte, ignoti hanno danneggiato i cestini, sradicandoli dalle loro postazioni e lanciandoli nel piccolo laghetto della struttura

Vandali nella villa comunale di Scafati. La scorsa notte, ignoti hanno danneggiato i cestini, sradicandoli dalle loro postazioni e lanciandoli nel piccolo laghetto della struttura. Dopo i danni registrati nei bagni della villa comunale, solo qualche settimana fa, si conta ora un nuovo episodio di vandalismo.

Il raid

La struttura è stata argomento di dibattito da parte di molti cittadini, che ne hanno lamentato lo stato di degrado, oltre all'assenza di un sistema di sorveglianza che ne tuteli la sicurezza. Giorni fa, invece, una massa considerevole di rifiuti è stata incendiata in via Calvanese, nell’area Pip al confine tra Scafati e i comuni di Santa Maria La Carità, Pompei e Sant’Antonio Abate.Negli anni passati quella zona, dove è presente anche il depuratore del Medio Sarno e gli uffici annessi della Gori, era stata sottoposta a sequestro da parte dei carabinieri del Noe. Tempo fa l’amministrazione comunale, dietro richiesta di molti cittadini, aveva installato delle telecamere di sorveglianza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, nuovo raid alla villa comunale: rovesciati cestini in acqua

SalernoToday è in caricamento