rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Zona Porto / Via Porto

Porto commerciale, sequestrate 2300 paia di scarpe contraffatte dalla gdf

L'operazione messa a segno dalla guardia di finanza di concerto con il personale dell'agenzia delle dogane nel porto commerciale. Il carico di scarpe proveniva dalla Spagna e recava marchi contraffatti. Denunciato un responsabile

E' di 2300 paia di scarpe contraffatte il bilancio di un sequestro avvenuto nel porto commerciale di Salerno. L'operazione è stata messa a segno dagli uomini della guardia di finanza, di concerto con il personale dell'agenzia delle dogane. Secondo quanto si apprende da una nota stampa del comando provinciale delle fiamme gialle gli inquirenti hanno sottoposto a verifica un carico di merce proveniente dalla Spagna, sbarcato dalla motonave proveniente da Valencia.

Nel corso del controllo il conducente del trailer ha esibito il previsto documento di trasporto in convenzione “C.M.R. - Convention Marchandises Routières”, accompagnato da fattura comunitaria emessa da un calzaturificio spagnolo, avente quale committente una società con sede in Toscana e come destinatario di fatto dei prodotti la medesima impresa con deposito situato a Napoli.

Dagli accertamenti degli inquirenti è emerso però che la società committente aveva come sede depositi unicamente quelli ubicati nella provincia di Firenze, senza altre sedi operative nel restante territorio nazionale. Questa circostanza ha portato i militari operanti ad effettuare il controllo fisico del carico, rilevando che sulla suola di alcune calzature vi era apposto il marchio figurativo “pelle di animale stilizzata”, con la dicitura “Real Leather”, ossia vera pelle.

I finanzieri hanno quindi scattato delle fotografie e le hanno inviate all’unione nazionale industria conciaria, a Milano, allo scopo di verificare la liceità del marchio apposto sulla suola. L’U.N.I.C., analizzato il campione mediante i rilievi fotografici, ha trasmesso una preliminare perizia con la quale ha attestato che, benché il marchio impresso sulla suola delle calzature periziate fosse uguale all’originale, tuttavia la società “CALZATURE Petra S.p.A” non è risultata licenziataria del marchio.

Estese le operazioni di verifica sul restante carico trasportato e riscontrata la medesima fattispecie illecita, si è proceduto a sottoporre a sequestro l’intera partita di merci. Il rappresentante legale della ditta toscana è stata denunciato a piede libero. Proseguono le indagini dei finanzieri per risalire all'effettivo destinatario della merce e per stabilire se i materiali utilizzati per la loro fabbricazione possono recare danno alla salute dei cittadini e dei consumatori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto commerciale, sequestrate 2300 paia di scarpe contraffatte dalla gdf

SalernoToday è in caricamento