rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sciopero trasporti a Salerno: fermi Cstp e Sita

"Dovevo andare fuori per lavoro, ma sono costretto a rimandare: questi scioperi causano gravi problemi, specie di questi tempi", racconta il pendolare Giovanni Acanfora

Sciopero nazionale di Sita e Cstp, in queste ore. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti, Faisa Cisal hanno annunciato, infatti, lo stop, per 24 ore, per tutti i bus.  A non essere interrotte, in questa giornata, solo le corse con orari di partenza ed arrivo ai capilinea nelle fasce dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 13 alle ore 16.

Tutti a piedi, dunque, i salernitani, di cui molti studenti che non sono riusciti a raggiungere le scuole site lontano dalle loro abitazioni. Disagi anche per gli anziani residenti nelle zone alte di Salerno, rimasti a piedi per l'ennesima volta. "Dovevo andare fuori per lavoro, ma a causa dello sciopero sono costretto a rimandare: queste giornate causano gravi problemi per chi, come me, si serve esclusivamente dei mezzi pubblici", racconta Giovanni Acanfora, pendolare salernitano.

Amareggiato, anche il presidente del comitato di quartiere La Mennola, Franco Cuomo: "Per gli anziani specialmente, rinunciare ai mezzi pubblici significa essere intrappolati in casa e non aver neppure la possibilità di fare la spesa - ha osservato il presidente - Di carenza per i trasporti pubblici, il nostro quartiere ne sa qualcosa da tempo. Tra l'altro, per le ripide salite del rione, la situazione, per noi, in occasione di giornate di sciopero come questa, diventa assolutamente insostenibile". In città, come in tutto il resto d'Italia, si prevedono, quindi, forti disagi per chi deve spostarsi con i mezzi pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero trasporti a Salerno: fermi Cstp e Sita

SalernoToday è in caricamento