rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Sciopero nazionale dei pediatri il 19 maggio, Salerno aderisce

Alla base dell'iniziativa, il "no" alla proposta contrattuale delineata dal nuovo atto di Indirizzo approvato dai Presidenti delle Regioni che non tiene conto della necessità di garantire uniformità ed omogeneità di assistenza Pediatrica

I Pediatri della di Salerno aderiscono allo sciopero indetto a livello Nazionale dalla Federazione Italiana medici Pediatri, il 19 maggio. Alla base dell'iniziativa, il "no" alla proposta contrattuale delineata dal nuovo atto di Indirizzo approvato dai Presidenti delle Regioni che non tiene conto della necessità di garantire uniformità ed omogeneità di assistenza Pediatrica in tutto il territorio Nazionale, affidando alle singole Regioni il compito di finanziare e attuare il nuovo modello organizzativo ed accentuandone le sperequazioni già esistenti. Obiettivo della  protesta, dunque, è difendere il livello di assistenza fin qui erogato dalla Pediatria di Famiglia con un’attività professionale di iniziativa costruita negli anni e finalizzata alla cura e soprattutto alla prevenzione, come sancito dalla Carta Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza.

Oltre cento, i pediatri di Salerno e provincia che aderiranno alla protesta e che si riuniranno in assemblea sabato 16 maggio alle ore 10 al Chechk Up di Salerno nella zona industriale. Prevista tre giorni dopo, quindi, la chiusura degli studi dalle ore 8 alle ore 20. I Pediatri  garantiranno, ad ogni modo, le  prestazioni indispensabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero nazionale dei pediatri il 19 maggio, Salerno aderisce

SalernoToday è in caricamento