Rissa a Pastena, donna scippata del portafogli: linciato il presunto ladro

L'episodio si è verificato, alle 20.30, in via Posidonia. Sul posto sono giunti i carabinieri

Nuova rissa, a distanza di poche ore da quella di Piazza Gian Camillo Gloriosi, nella zona orientale di Salerno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica

Intorno alle 20.30, in via Posidonia, nei pressi della storica Villa Carrara, un uomo è stato preso di mira da alcune donne che, poco prima, erano state scippate di un portafogli. Le loro grida hanno destato l’attenzione dei passanti che, in pochi secondi, hanno aggredito fisicamente e verbalmente il presunto ladro. Sul posto sono intervenuti anche un carabiniere e un poliziotto in borghese. Ma il presunto malvivente è riuscito a darsi alla fuga dopo aver abbandonato la refurtiva. Le indagini sono in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento