rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Scommesse illegali: sequestrate tre agenzie a Salerno, Cava e Nocera

L'attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse, veniva attuata dal personale delle agenzie in assenza di qualsiasi autorizzazione. Bollette puntate su allibratori esteri

I finanzieri delle compagnie di Salerno e Nocera Inferiore insieme alla tenenza di Cava de’ Tirreni, in tre distinte operazioni, hanno sottoposto a sequestro tre agenzie dedite alla raccolta di scommesse illegale denunciando a piede libero i titolari  e due avventori. L’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse, veniva attuata dal personale delle agenzie in assenza di qualsiasi autorizzazione: tali scommesse venivano poi convogliate a favore degli allibratori esteri, che le gestivano dalle proprie sedi.

A Salerno i baschi verdi  hanno sottoposto a sequestro preventivo parte di un locale adibita ad agenzia scommesse illegale e tutta la strumentazione necessaria allo svolgimento dell’attività illecita, consistente in due postazioni telematiche. Lo stesso esercizio era stato già ispezionato nell’estate scorsa e anche in quell’occasione fu accertato che veniva perpetrata la raccolta abusiva di scommesse a favore di un bookmaker anglosassone ed il controllo culminò con l’apposizione dei sigilli all’intera area interessata.

Nel corso dell’operazione, è stato accertato che il nuovo titolare dell’attività commerciale aveva semplicemente reinstallato le postazioni telematiche destinate alla raccolta di eventi sportivi per un allibratore estero austriaco.Il soggetto è stato deferito all’autorità giudiziaria per l’abusiva raccolta delle scommesse su eventi sportivi, nonché per l’assenza della necessaria concessione (che rilascia l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) e delle autorizzazioni di pubblica sicurezza. Durante l’ispezione è stato sorpreso in flagranza anche uno scommettitore mentre era intento a consegnare la posta della giocata.

Nel comune di Nocera Inferiore, invece, le fiamme gialle hanno accertato presso un esercizio commerciale l’effettuazione della raccolta abusiva di scommesse destinate a un operatore estero austriaco. Durante l’attività sono state sottoposte a sequestro le postazioni telematiche, complete di stampanti, nonché 8 monitor e denaro contante, provento dell’illecita attività. La titolare dell’agenzia è stata deferita all’autorità giudiziaria per l’esercizio abusivo della raccolta di scommesse.

Infine a Cava de’ Tirreni i militari hanno sottoposto a sequestro un’agenzia scommesse illegale e tutta la strumentazione necessaria allo svolgimento dell’attività illecita, destinata ad un allibratore austriaco, consistente in tre postazioni telematiche complete di stampanti, nonché varie attrezzatture ed una somma di denaro frutto delle giocate. Il titolare dell’agenzia è stato deferito all’autorità giudiziaria per l’esercizio abusivo della raccolta di scommesse ed è stato denunciato anche un giocatore sorpreso mentre corrispondeva il prezzo delle giocate non consentire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse illegali: sequestrate tre agenzie a Salerno, Cava e Nocera

SalernoToday è in caricamento