menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Scontri Battipagliese - Acireale, cinque tifosi arrestati: obbligo di firma

Gli arresti sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di Eboli: sono stati scarccerati con l'obbligo di firma la domenica

E' di cinque persone arrestate il bilancio di un'operazione messa a segno dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Alessandro Cisternino e del tenente Francesco Manna. I cinque si sono resi responsabili, secondo i carabinieri, di condotte illegali durante la partita di calcio Battipagliese - Acireale, giocata sul campo neutro di Campagna. I tifosi sono stati giudicati per direttissima: il giudice ha convalidato gli arresti, scarcerato i supporters e li ha sottoposti all'obbligo di firma la domenica.

Dopo accurate indagini, si legge in un comunicato stampa della compagnia carabinieri di Eboli, condotte di concerto con i colleghi della compagnia di Battipaglia e della compagnia di Acireale (Sicilia) i militari hanno individuato, identificato e quindi arrestato quattro tifosi della Battipagliese e uno dell'Acireale, usufruendo - si legge nella nota - della norma che consente di differire fino ad un massimo di 48 ore l’arresto di chi si rende responsabile di violenze in occasione di manifestazioni sportive.

Gli arrestati, in base alle prove raccolte anche attraverso l'utilizzo di filmati dei carabinieri, "sono accusati di danneggiamento aggravato, lancio ed utilizzo di corpi contundenti nonché di violazione della normativa specifica in materia di contrasto alla violenza in occasione di manifestazioni sportive".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento