rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Nocera Inferiore

Nocerina-Perugia, scontri tra le tifoserie fuori dallo stadio

Sono state distrutte tubature dell'acqua, diventate vere e proprie armi con le quali son state praticamente distrutte un paio d'automobili di residenti

I minuti prima della partita Nocerina-Perugia sono stati caratterizzati da violenti scontri tra le due tifoserie  che si sono registrati all’esterno dello stadio San Francesco di Nocera Inferiore. I sostenitori umbri sono stati scortati fin dentro la curva Nord e prima del fischio d’inizio, molto probabilmente a causa di resse ai tornelli,  c’è stato ulteriore tumulto con cariche della polizia a sedare gli animi dei facinorosi. La ricostruzione al momento parla di circa 50 sostenitori provenienti da Perugia e raccolti in pullmini. Arrivati nei pressi del Rione Arenula  avrebbero forzato lo stop dei mezzi di locomozione e scatenato l’inferno.

Sono state distrutte tubature dell’acqua, diventate vere e proprie armi con le quali son state praticamente distrutte un paio d’automobili di residenti. Il raid ha creato prima il panico, poi un forte sentimento di rivalsa. A fine partita i cento tifosi arrivati dall’Umbria sono stati accompagnati al casello autostradale da una scorta molto nutrita. (Foto dal web)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocerina-Perugia, scontri tra le tifoserie fuori dallo stadio

SalernoToday è in caricamento