Cronaca

Scontri dopo la partita Nocerina-Foggia: altri 8 provvedimenti per gli ultras

Grazie alle indagini della Polizia, coordinate dalla Procura di Nocera, è stato possibile risalire ai responsabili dei gravi incidenti avvenuti dopo la partita del 15 settembre, tra Nocerina e Foggia

In azione, gli agenti di pubblica sicurezza del Commissariato di Nocera Inferiore che, su ordine della Procura, in collaborazione con personale della Digos di Foggia, hanno provveduto all'esecuzione di 8 ordinanze per l'applicazione dell'obbigo di dimora nei confronti degli ultras del Foggia. Grazie alle indagini della Polizia, coordinate dalla Procura di Nocera, è stato possibile risalire ai responsabili  dei gravi incidenti avvenuti dopo la partita del 15 settembre, tra Nocerina e Foggia. Immediatamente dopo la gara, 2 gli arresti e 31 le denunce di tifosi delle due squadre.

I provvedimenti

Grazie all'analisi dei filmati della videosorveglianza, dunque, ora sono scattate queste nuove 8 misure cautelari come disposto dal Gip di Nocera Inferiore: i tifosi del Foggia dovranno rispondere in concorso di reati che vanno dalla devastazione, alla resistenza a pubblico ufficiale, alle lesioni personali, aggravati dall'aver agito con armi e oggetti atti a offendere in più di 10 persone. Tra le prescrizioni per gli ultras, anche la permanenza in casa dalle 14 alle 18 di ciascuna domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri dopo la partita Nocerina-Foggia: altri 8 provvedimenti per gli ultras

SalernoToday è in caricamento