Scontri dopo la partita Nocerina-Foggia: altri 8 provvedimenti per gli ultras

Grazie alle indagini della Polizia, coordinate dalla Procura di Nocera, è stato possibile risalire ai responsabili dei gravi incidenti avvenuti dopo la partita del 15 settembre, tra Nocerina e Foggia

In azione, gli agenti di pubblica sicurezza del Commissariato di Nocera Inferiore che, su ordine della Procura, in collaborazione con personale della Digos di Foggia, hanno provveduto all'esecuzione di 8 ordinanze per l'applicazione dell'obbigo di dimora nei confronti degli ultras del Foggia. Grazie alle indagini della Polizia, coordinate dalla Procura di Nocera, è stato possibile risalire ai responsabili  dei gravi incidenti avvenuti dopo la partita del 15 settembre, tra Nocerina e Foggia. Immediatamente dopo la gara, 2 gli arresti e 31 le denunce di tifosi delle due squadre.

I provvedimenti

Grazie all'analisi dei filmati della videosorveglianza, dunque, ora sono scattate queste nuove 8 misure cautelari come disposto dal Gip di Nocera Inferiore: i tifosi del Foggia dovranno rispondere in concorso di reati che vanno dalla devastazione, alla resistenza a pubblico ufficiale, alle lesioni personali, aggravati dall'aver agito con armi e oggetti atti a offendere in più di 10 persone. Tra le prescrizioni per gli ultras, anche la permanenza in casa dalle 14 alle 18 di ciascuna domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento