menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vallo della Lucania, scoperti dieci cani legati ad alberi con catene: un denunciato

Il sito sul quale i cani erano detenuti era anche privo di raccolta di scarico delle deiezioni degli animali, sversando direttamente sul terreno, che era quindi completamente ricoperto di rifiuti e liquami

Dieci cani di taglia media, legati con laccetti sottili e catene corte direttamente ad alcune piante, con il rischio che potessero strangolarsi. É stato denunciato per maltrattamento di animali, a Vallo della Lucania, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, un 53enne del posto. L'uomo è stato denunciato dalle "giubbe verdi" del Coordinamento Territoriale per l'Ambiente del Corpo Forestale, diretto dal vice questore aggiunto Fernando Sileo. I cani sono stati ritrovati all'interno di un terreno privato di proprietà dell'uomo. Il sito sul quale i cani erano detenuti era anche privo di raccolta di scarico delle deiezioni degli animali, sversando direttamente sul terreno, che era quindi completamente ricoperto di rifiuti e liquami.

Durante i controlli dei cani, tra l'altro, è emerso che solo in 4 erano stati regolarmente iscritti all'anagrafe canina. Al termine del sopralluogo, gli uomini del Coordinamento Territoriale, in collaborazione con personale dell'Unità Operativa Veterinaria del Dipartimento Benessere Animale dell'Asl di Salerno, hanno provveduto a denunciare l'uomo per maltrattamento di animali e ad affidare i cani ad un cittadino privato che si è impegnato a custodire gli animali in un terreno di sua proprietà. (Foto dal web)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento