menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid a scuola, alunni in quarantena: parlano i dirigenti della Mazzetti e San Tommaso d'Aquino

Protestano i genitori della Mazzetti: i docenti della classe in quarantena sono in servizio e svolgono didattica in presenza in altre classi. Il chiarimento della preside: "Mai entrati in contatto, applichiamo il protocollo". Sei docenti in quarantena a Fratte-Matierno

I genitori segnalano, i presidi chiariscono, le circolari "viaggiano" e l'albo pretorio si ingolfa. La scuola al tempo del Covid è una montagna di carte, una infinità di precauzioni. Nella scuola Mazzetti, a Pastena, si registra un caso di positività al Coronavirus e la quarantena degli altri alunni, contatti diretti, è scattata d'ufficio. E' tutto agli atti, tutto pubblicato sul sito ufficiale della scuola. Omettiamo per privacy l'indicazione della classe.

Il documento

Con l'avviso numero 45, il dirigente scolastico, professoressa Concetta Carrozzo, ha indicato la procedura adottata dall'Istituto: "Avendo ricevuto segnalazione - scrive - di un caso di positività al Covid da parte dei genitori, si dispone la chiusura dal 4 febbraio e la sanificazione straordinaria dell’aula occupata dalla classe, nonché sanificazione dei servizi igienici del piano di riferimento e delle aree comuni del plesso". La sanificazione straordinaria prevede pulizia e disinfezione dell’aula, di tutte le aree comuni e dei servizi igienici di riferimento; apertura delle porte e finestre per favorire la circolazione dell’aria negli ambienti; ripetere l’ordinaria pulizia, disinfezione ed areazione. E' stata disposta "in via cautelare e in attesa di indicazioni e dell’attivazione delle procedure di propria competenza da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Salerno, la temporanea sospensione delle lezioni in presenza per la classe e l’attivazione delle attività didattiche in modalità DAD". Il passaggio contestato dai genitori (quelli degli alunni di altre classi) è l'ultimo dell'avviso: "I docenti della classe presteranno regolare servizio a scuola secondo il Piano della Didattica Digitale Integrata dell’Istituto, nel rispetto delle misure anti Covid adottate nel Regolamento di Istituto e previa autocertificazione allegata, resa". Insomma i genitori temono che possano verificarsi ulteriori contagi, se i docenti della classe messa in quarantena svolgono didattica in presenza presso altre classi.

La replica

Il dirigente scolastico, professoressa Concetta Carrozzo, è stata contattata dalla nostra redazione per un approfondimento e ha concesso brevi dichiarazioni di chiarimento e replica: "Ribadisco quanto è stato comunicato attraverso l'avviso e pubblicato in albo pretorio, nulla di più. La classe della primaria è in quarantena, dopo il riscontro di un caso di Coronavirus. I docenti sono in servizio, si recano a scuola e fanno didattica a distanza, da scuola, per questa classe in quarantena. In aggiunta, svolgono lezioni in presenza con altre classi, perché hanno dichiarato di non essere entrati in stretto contatto con la persona positiva e perché è stata sempre mantenuta distanza di due metri. Se fossero entrati in contatto e se lo avessero attestato, sarebbero ovviamente entrati in quarantena. Noi applichiamo nient'altro che i protocolli e la procedura".

San Tommaso d'Aquino

Si registrano casi di positività al Covid anche per alunni che frequentano l'Istituto Comprensivo di Fratte-Matierno. Il dirigente scolastico, professoressa Maria Ida Chiumiento, ha rivolto attraverso Salerno Today "un appello alla cautela, alla prudenza, al rispetto costante delle distanze che noi a scuola riusciamo a garantire, grazie alla disponibilità e fruibilità di spazi ampi". Il Covid, però, è un nemico subdolo, silenzioso, che prende in contropiede. "Una classe è in quarantena. Si tratta di alunni del plesso Matierno, che frequentano la secondaria di primo grado - spiega la preside - Sono stati riscontrati casi di positività al Covid all'interno di una classe ed è stato tutto comunicato al Dipartimento di prevenzione, con il quale siamo in stretto contatto. Sei docenti sono in quarantena e proseguono da casa con la didattica a distanza. Non registriamo ulteriori casi nella scuola primaria, né per quanto riguarda la scuola dell'infanzia e nella succursale di via Calenda. In quest'ultimo plesso, abbiamo anche provveduto ad effettuare lavori di ampliamento delle aule".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento