menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio: Mirella Amato, dirigente scolastico IC Calcedonia

Foto archivio: Mirella Amato, dirigente scolastico IC Calcedonia

Covid alla scuola Calcedonia, parla la preside: "Contatti in corso con Asl e Comune"

Il dirigente scolastico, professoressa Mirella Amato, è in quarantena dopo il tampone positivo. Attraverso una comunicazione inviata a mezzo pec, ha chiesto all'Azienda Sanitaria Locale e al sindaco di Salerno di disporre un periodo di chiusura dell'istituto. Attende riscontro

Tosse continua, voce fioca e mani salde sul volante dell'Istituto scolastico che dirige, sebbene da alcune ore a distanza, da remoto, per cause di forza maggiore. La professoressa Mirella Amato, preside dell'IC Calcedonia, è in quarantena dopo l'esito positivo del tampone al quale si è sottoposta. Ha accettato di rilasciare una intervista a Salerno Today innanzitutto per invitare "tutti alla prudenza in ingresso, all'uscita, negli spazi comuni" ma anche per raccontrare in che modo la scuola che guida abbia deciso di fronteggiare la positività e rispondere alle legittime domande-richieste di tante famiglie in attesa.

Presidio del Coordinamento Scuole Salerno

La comunicazione

Attraverso una comunicazione inviata a mezzo pec, il dirigente scolastico ha chiesto all'Azienda Sanitaria Locale e al sindaco di Salerno di disporre un periodo di chiusura dell'istituto. La professoressa Amato attende riscontro ma "al momento - precisa - nessuna risposta è pervenuta ai nostri uffici". Tocca all'Asl procedere, valutata la fattispecie, e al sindaco diporre in ordinanza: "Se procedessi in autonomia, dunque arbitrariamente, sarei accusata di interruzione di pubblico servizio. Abbiamo chiesto lumi all'Asl ed Palazzo di Città - spiega il dirigente scolastico - perché riteniamo ci sia bisogno di un lasso di tempo necessario per effettuare un approfondimento, uno screening sulla popolazione scolastica".

Chiusure e proteste nell'Agro

La procedura

"Come qualsiasi scuola in assenza del proprio dirigente, ci sono altre persone che si occupano di seguire l'attività ordinaria, l'organizzazione e il supporto alla didattica - aggiunge la professoressa Amato - Attendo adesso l'esito del molecolare al quale mi sono sottoposta, dopo aver riscontrato positività con un precedente tampone. Ho già comunicato al dipartimento di prevenzione tutti i miei contatti, che sono tanti - parte del personale di segreteria, collaboratori, docenti - perché la vita della scuola è dinamica, in continuo movimento. Stiamo attendendo che l'Asl ed il Comune di Salerno rispondano alle nostre sollecitazioni. Ci sono molti bambini in Dad, se ne stanno occupando i docenti. Sappiamo che in tanti oggi non sono entrati a scuola, perché è subentrata prudenza". Mista a timore: "Sì, certo, siamo preoccupati e continuaiamo a prendere tutte le precauzioni. Il nostro personale si è attivato per la sanificazione. Avevo io stessa preso ogni accorgimento ma il Coronavirus è un nemico subdolo, insidioso, invisibile. Il ricorso al tampone è scattato dopo la febbre: ho avuto sintomi sabato scorso, insieme a tosse e ad una sensazione di diffusa stanchezza. Per la gestione della scuola mi sono subito attivata ma ho timore che la situazione possa andare fuori controllo: nel medio periodo, non si può gestire tutto da remoto senza Dsga, collaboratori, dirigente scolastico in presenza".

L'appello

Il dirigente scolastico lancia un appello a tanti alunni, ai giovani: "Attenti agli ingressi, alle uscite e nei luoghi limitrofi alle scuole. Attenzione a parlottare ed a giocare insieme. Prudenza, rispettiamo gli orari scaglionati. Come cittadina, e preciso esclusivamente come cittadina, dico di evitare l'assembramento in strada. Non è prudente, rischiamo di compromettere tutto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

  • Cronaca

    Ripresa in presenza all'Unisa: i dubbi della Cisl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento