menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola e contagi, il Codacons: "Impugneremo tutte le ordinanze illegittime di chiusura"

Gli avvocati del Codacons Laura Clarizia e Matteo Marchetti: "I servizi essenziali come l’istruzione sono di competenza dello Stato centrale. Si è affermata la centralità del diritto allo studio e alla frequenza scolastica"

Il collegio del Tar di Napoli ha sancito l'illegittimità di eventuali ordinanze regionali della Campania in merito alla scuola secondaria superiore che, secondo il dpcm, resta in presenza (l'aggettivo "eventuali" è d'obbligo, in quanto, ad oggi, non sono state emanate ordinanze in tal senso da Palazzo Santa Lucia, ma è stato comunicato un atto di raccomandazione  ndr). A comunicarlo, gli avvocati del Codacons Laura Clarizia e Matteo Marchetti: “L’Avv.  Laura  Clarizia  e  l’Avv.  Matteo  Marchetti  dichiarano:  “Ancora  una  volta,  ed  in  via  definitiva  è  stato  stabilito  il  valore  e  il  diritto  intoccabile  ed  inattaccabile  dell’istruzione  sancito  della  nostra  Costituzione.  I  servizi essenziali come l’istruzione sono di competenza dello Stato centrale. Si è affermata la centralità del diritto  allo  studio  e  alla  frequenza  scolastica.”

Le conclusioni dell'avvocato Marchetti, Vicesegretario Nazionale del Codacons

“Siamo  molto  soddisfatti  per  l’accoglimento dell’istanza cautelare e la conferma del decreto n.153/2021. A  questo  punto  non  possono  essere  considerati  legittimi  i  singoli  provvedimenti  di  sospensione  delle  attività  scolastiche  da  parte  delle  autorità  comunali  lì  dove  non  ci  sono  casi  acclarati  di  contagio  o  indici  particolarmente  elevati  di  diffusione  del  Covid-19,  in  base  alle  regole  stabilite  dal  CTS  a  livello  Nazionale,  quindi i cittadini possono impugnare tutte le ordinanze illegittime di chiusura delle scuole.”

La raccomandazione della Regione


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento