menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parmenide

Parmenide

La Scuola Eleatica e il pensiero filosofico di Pamenide e Zenone

Nell'attuale Ascea, nel VI secolo A.C., nacque la Scuola Eleatica che prendeva il nome dall'antica città della Magna Grecia Elea. I fondatori della scuola furono Parmenide ed il suo allievo Zenone

La nostra provincia, nel VI secolo A.C., fu la culla di una delle più famose scuole filosofiche dell'antica Grecia. Nell'attuale Ascea, infatti, nacque la Scuola Eleatica che prendeva il nome dall'antica città della Magna Grecia Elea. I fondatori della scuola furono Parmenide ed il suo allievo Zenone. I due influenzarono fortemente la filosofia greca tanto che, Platone, scrisse Parmenide, un dialogo avvenuto tra il capostipite della Scuola Eleatica ed un giovane Socrate.

Il pensiero di Pamenide era basato sull'Essere, immutabile ed eterno, e sull'illusione dei mutamenti del mondo. Zenone, suo primo discepolo, per dare maggior valore ai pensieri del suo maestro utilizzò dei famosi paradossi il più famoso dei quali è quello di Achille e la tartaruga. Secondo questo paradosso se Achille, in un'ipotetica gara di corsa con una tartaruga, avesse dato al rettile anche solo un piede di vantaggio, non sarebbe mai riuscita a raggiungerla, dovendo lui arrivare al punto di partenza della tartaruga che nel frattempo si sarebbe spostata e quindi avrebbe dovuto raggiungere nuovamente il punto dove era situata la tartaruga che si sarebbe ancora spostata e così all'infinito. Si ipotizza che la Scuola Eleatica sia stata anche la base sulla quale venne fondata la futura Scuola Medica Salernitana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento