rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Nocera Superiore

Scuole e nuove classi, il sindaco di Nocera Superiore chiede moduli aggiuntivi al Miur

In attesa della data ufficiale della prima campanella, prosegue con la scuola Fresa Pascoli il Piano Generale di Manutenzione disposto dal sindaco in tutti gli istituti della città

In attesa della data ufficiale della prima campanella, prosegue stamane con la scuola Fresa Pascoli il piano generale di manutenzione disposto dal sindaco in tutti gli istituti di Nocera Superiore. Le attività, iniziate dalla scorsa settimana, riguardano la cura degli spazi verdi e la verifica manutentiva. "Siamo uno dei Comuni che ha investito maggiori risorse in edilizia scolastica nell’ultimo quinquennio con interventi di riqualificazione, sistemazione ed adeguamento sismico", dice il primo cittadino, Giovanni Maria Cuofano.

La riapertura

A distanza di qualche giorno dalla sua prima sortita pubblica, sul dibattito apertura-sì apertura-no per il 14 settembre, il sindaco incalza: "Nelle more di quella che sarà la decisione adottata a livello regionale, abbiamo messo in moto le nostre risorse per le attività di manutenzione previste, ogni anno, in concomitanza con il primo giorno di scuola. Per quanto riguarda la riapertura, abbiamo partecipato ad un bando del MIUR per poter accedere al finanziamento utile all’acquisto di moduli abitativi prefabbricati da allocare come classi aggiuntive presso gli istituti scolastici. Ribadiamo le nostre perplessità – conclude Cuofano – sulle reali possibilità di un ritorno a scuola il 14: se non ci sono le condizioni per farlo, sarebbe opportuno procrastinare il suono della campanella al 24 settembre prossimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole e nuove classi, il sindaco di Nocera Superiore chiede moduli aggiuntivi al Miur

SalernoToday è in caricamento