Cronaca

Inizia l'anno scolastico: gli auguri del sindaco di Salerno agli studenti

"Ragazzi, siate responsabili e al tempo stesso siate capaci di sognare, ancora". Termina così la lettera che il primo cittadino, Vincenzo Napoli, ha voluto indirizzare agli alunni

Riaprono le scuole a Salerno, dopo il lockodown per Covid, lo slittamento dal 24 al 28 settembre e il nuovo rinvio di 24 ore, a causa dell'allerta meteo. Oggi, martedì 29 settembre, è suonata la campanella, al netto del rinvio in alcuni istituti. Il sindaco di Salerno Enzo Napoli, che ha annunciato la richiesta dello stato di emergenza dopo aver quantitificato i danni, ha augurato buon anno scolastico a tutti gli studenti.

I dettagli

"Mi rivolgo con affetto e amicizia agli studenti, docenti, dirigenti scolastici, personale Ata - così il primo cittadino Vincenzo Napoli - Ogni inizio di anno scolastico rappresenta l'inizio di un percorso fatto di scoperte, conoscenze, nuovi saperi e nuove amicizie. Quest'anno, però, è ancora più forte e sentito questo nuovo inizio. Il tornare a scuola rappresenta un po' un riappropriarsi delle proprie vite, un ritornare alla propria quotidianità, dopo mesi stravolti da questa sconosciuta pandemia. Mi appello a tutti voi chiedendovi di continuare a rispettare le norme per contenere il Covid-19. Agli studenti, ai ragazzi dico: il non potersi sedere nei banchi insieme, il non potersi abbracciare o salutare calorosamente sono sacrifici che vanno fatti per vivere, serenamente, questi mesi. A tutti auguro un buon anno scolastico, all'insegna della scoperta di sé e dei saperi che guidano il mondo. La conoscenza è uno strumento indispensabile per vivere la vita con coscienza e consapevolezza e gli insegnanti, mai come adesso, devono adempiere al loro importante compito di guida delle nuove generazioni. Ragazzi, siate responsabili e al tempo stesso siate capaci di sognare, ancora. Auguri a tutti!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia l'anno scolastico: gli auguri del sindaco di Salerno agli studenti

SalernoToday è in caricamento