rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Allarme contagi: prolungata la Dad in altri comuni, le scuole riaprono a Nocera Inferiore

Altri sindaci della provincia di Salerno stanno firmando, in queste ore, nuove ordinanze per posticipare il ritorno nelle classi

Non solo a Sarno. Anche in altri comuni del salernitano i sindaci stanno firmando ordinanze per posticipare la riapertura in presenza della scuole. Il primo cittadino di Postiglione Mario Pepe ha sospeso la ripresa delle attività didattiche fino al 17 aprile. La decisione, come riportato nell'ordinanza 42 firmata, è motivata dal fatto che "negli ultimi giorni si sono registrati focolai nel territorio di Postiglione con consistente incremento dei casi di contagio da Covid 19". Pertanto il primo cittadino ha ordinato "la sospensione delle attivita' didattiche in presenza fino al 17 aprile 2021, salvo eventuali proroghe, della scuola dell'infanzia, primaria e del primo anno di frequenza delle scuole secondarie di primo grado di Postiglione quale misura precauzionale a tutela della popolazione scolastica". Stessa situazione anche in altre due piccole comunità della zona sud. A Sanza – su disposizione del sindaco Vittorio Esposito - le scuole resteranno chiuse fino a sabato 10 aprile e riapriranno lunedì 12 aprile: le lezioni, fino a sabato 10 aprile, si svolgeranno tramite didattica a distanza. A Montesano sulla Marcellana, invece, il primo cittadino Giuseppe Rinaldi ha ordinato la chiusura di tutti i plessi presenti sul territorio fino a martedì 13 aprile, mentre rimarranno aperti gli uffici amministrativi della Segreteria situati in Via Regina Margherita. 

Gli altri comuni 

A Cava de' Tirreni, il sindaco Vincenzo Servalli, considerato l'andamento dei contagi in aumento rispetto alla settimana dal 29 marzo al 4 aprile, e la necessità di verificare la situazione epidemiologica, firmerà l'ordinanza di sospensione delle attività in presenza delle scuole da domani fino a sabato 9 aprile. A Sassano le attività in presenza saranno sospese per tutta la settimana: si tornerà a scuola martedì 13 aprile. ll primo cittadino di Santa Marina, Giovanni Fortunato, ha firmato l’Ordinanza n. 7 del 06-04-202, che prevede la proroga delle attività didattiche in presenza limitatamente al capoluogo di Santa Marina fino al 10 aprile 2021. A Nocera Inferiore, invece, il sindaco Manlio Torquato ha pubblicato i dati ufficiali aggiornati agli ultimi sette giorni per incidenza settimanale e percentuale dei nuovi positivi. E sono sotto la media regionale. “Non si deve mollare la guardia, ma non si possono chiudere le scuole. Per chiarezza a chi già ce lo chiede. I limiti della normativa nazionale e le raccomandazioni della Regione sono chiari. Così come penso che il Governo, nella perdurante lentezza delle vaccinazioni che stiamo subendo, debba rideterminarsi sulla "zona rossa" generale rispetto alle tante attività commerciali che ancora non possono riaprire. È quanto chiederò ufficialmente per il tramite della conferenza dei Comuni dell'Agro e della Valle Metelliana Sempre che, chiariamolo, vi sia da parte di tutti: centri commerciali supermercati banche uffici pubblici e privati, e singoli cittadini, un rigoroso rispetto delle norme di igiene e sicurezza anticovid. Non possiamo morire di Covid, ma neppure di inedia. Chiudere quando c'è da chiudere, aprire se ci è possibile. Ovviamente finché ci sono regole vanno rispettate, ma ci si può impegnare per cambiarle, ma solo se siamo capaci, però, di mantenere bassa la linea del contagio con il nostro comportamento in attesa del vaccino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme contagi: prolungata la Dad in altri comuni, le scuole riaprono a Nocera Inferiore

SalernoToday è in caricamento