Cronaca

Codacons attacca De Luca: "Le dichiarazioni sulle scuole sono inaccettabili"

La nota: "Ha minacciato di tenere le scuole chiuse nel caso in cui i ragazzi non si dovessero vaccinare: riteniamo queste affermazioni di una gravità inaudita ed invitiamo tutte le associazioni, le comunità scolastiche, le forze politiche e tutti coloro che rispettano le regole democratiche ad adoperarsi con tutti i mezzi legali per contrastare simili proclami"

"Il Presidente De Luca ha minacciato di tenere le scuole chiuse nel caso in cui i ragazzi non si dovessero vaccinare: riteniamo queste affermazioni di una gravità inaudita ed invitiamo tutte le associazioni, le comunità scolastiche, le forze politiche e tutti coloro che rispettano le regole democratiche ad adoperarsi con tutti i mezzi legali per contrastare simili proclami ed eventuali 
successive ordinanze". Lo scrive in una nota il Codacons regione Campania, che ha già avvertito dell’accaduto sia il Presidente del Consiglio che il Ministro della Pubblica Istruzione. 

I dettagli


L’avvocato Marchetti dichiara: “Non può essere posta come condizione per l’apertura delle scuole  la vaccinazione dei ragazzi né si possono obbligare i nostri figli a vaccinarsi. Simili affermazioni  hanno il doppio effetto di spaventare la comunità e dar vita (come nel caso di Avellino) a  centinaia di ordinanze e provvedimenti illegittimi, in contrasto con le norme governative”.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons attacca De Luca: "Le dichiarazioni sulle scuole sono inaccettabili"

SalernoToday è in caricamento